sabato 11 aprile 2015

COME REALIZZARE DEI VASETTI IN STILE THUN CON IL FIMO

In questo post vi voglio mostrare dei vasetti in stile Thun che ho realizzato ormai qualche tempo fa.


Si tratta di vasetti portaspezie per la cucina, che ho realizzato con la pasta polimerica Fimo imitando lo stile Thun.

Si tratta di un progetto di riciclo in quanto ho utilizzato i vasetti in vetro dello yogurt biologico di Esselunga.



Ho tolto tappi di plastica azzurra che non erano attinenti con il progetto e li ho sostituiti con dei tappi di sughero che ho trovato in un negozio cinese nel reparto casalinghi.

OCCORRENTE:

- pasta Fimo in diversi colori
- vernice per lucidatura brillante marca Fimo (mi raccomando della marca Fimo perchè altre vernici rischiano di rendere il lavoro appiccicoso)
- colla a caldo o silicone trasparente
- vasetti in vetro 
- tappi in sughero

I colori di pasta Fimo che dovete preferibilmente avere sono il sahara (cuore, ali della farfalla, petali del fiore), il cognac (petali del girasole, corpo della farfalla, pistillo del fiore) e il chocolate (pistillo del girasole).

Ma non disperate se non avete tutti i panetti di Fimo dei colori necessari, infatti potete fare il soggetto con il Fimo sahara ovvero il color avorio ed una volta ultimata la cottura in forno, si lasciano raffreddare e poi si possono colorare con i colori acrilici la parti che vi mancano. 
Io non avendo a disposizione tutti i colori di Fimo, ho utilizzato questa tecnica per colorare con l' acrilico oro l' interno del cuore e per le ali delle farfalla ho utilizzato gli acrilici lilla e arancione.

I soggetti Thun che ho deciso di riprodurre sono il girasole, il fiore, la farfalla e il cuore, diciamo i più famosi!!
Per riprodurli il più fedelmente possibile ho scaricato le immagini da Internet e ho cercato di riprodurre i soggetti più simili possibili agli originali:

Ecco a confronto i singoli vasetti con le immagine tratte da Internet

LA FARFALLA






IL CUORE






IL GIRASOLE







IL FIORE






Ma per dare il tocco Thun ovvero le incisioni scure che si trovano nelle "fessure" dei soggetti....cosa ho utilizzato???? l' ombretto marrone per il trucco!!
Ebbene si, dopo aver sperimentato varie tecniche (tra cui quella con il colore acrilico) direi che quella con l' ombretto marrone è la tecnica migliore! mi raccomando solo di sceglierlo opaco e senza glitter.

Una volta creato il soggetto, prima di infornarlo con l' aiuto di un piccolo pennellino si mette l' ombretto marrone in tutte le incisioni ed una volta ultimato lo si inforna per la cottura.
I soggetti devono cuocere in forno a 110 gradi per 30 minuti. Una volta sfornati si lasciano raffreddare e poi si passa la vernice brillante di Fimo che li rende belli lucidi.
Una volta terminata l' asciugatura della vernice si incollano i soggetti nei vasetti con la colla a caldo o meglio ancora se lo avete in casa il silicone trasparente, che ha una maggiore tenuta.

Ed ecco il risultato finale:


Dal vivo sono molto più carini perchè mi rendo conto che le foto non sono bellissime, il vetro faceva un gran riflesso e le avevo scattate ancora con la macchina fotografica vecchia.

Vi piace questo progetto? i miei sono diventati dei portaspezie ma sarebbero sicuramente molto carini utilizzati anche come bomboniera o per fare un pensierino magari inserendo dei cioccolatini o delle caramelle all' interno.

Spero di essere stata abbastanza chiara, ovviamente se avete domande chiedetemi pure!

Francy

Nessun commento:

Posta un commento